Home » SEO » SEO Specialist

Chi è, cosa fa e come diventare SEO Specialist?

Il SEO Specialist è la persona che conosce e sa applicare nella pratica, tutte le tecniche relative all’ottimizzazione dei siti per i motori di ricerca.

La Search Engine Optimization (SEO) si occupa proprio di tutti quegli aspetti che consentono ad un sito web di posizionarsi al meglio nelle SERP (Search Engine Results Page, pagine dei risultati di ricerca).

Dunque, di seguito avremo modo di scoprire quali competenze deve avere un SEO Specialist, cosa fa nello specifico, quali strumenti utilizza, come diventare uno specialista SEO, quanto guadagna e come trovare lavoro in questo settore.

Chi è il SEO Specialist?

Il mondo digitale è indubbiamente costellato da numerose figure professionali, ognuna specializzata in un preciso ambito e con un ben definito bagaglio di competenze. Tuttavia, non è sempre facile distinguere i vari professionisti e capire le mansioni che può svolgere. Solo in ambito SEO abbiamo il SEO Specialist, il SEO Manager, il SEO Strategist, il SEO Copywriter e il SEO Analyst.

Come abbiamo anticipato, il SEO Specialist si occupa di tutti gli aspetti tecnici che riguardano l’ottimizzazione dei siti web per avere un valido posizionamento nei motori di ricerca. Nei fatti si tratta di una delle figure professionali più ricercate del momento, in quanto una buona strategia SEO consente di produrre traffico organico verso il sito, anche nel lungo termine.

Come sappiamo i motori di ricerca indicizzano miliardi di pagine. Dunque, non basta avere un sito correttamente indicizzato, ma dobbiamo anche fare in modo che si posizioni nel modo migliore tra i risultati di ricerca, possibilmente prima dei nostri competitor.

Pagina SERP
Esempio di Pagina SERP

Per farlo è necessario mettere in pratica una serie di tecniche ben specifiche, che possono differenziarsi in base all’obiettivo da raggiungere, al tipo di sito e di azienda in esame.

Facciamo un esempio. La strategia che potremmo adottare per un fiorista di quartiere, non sarà di certo la stessa di un produttore di scarpe che vende online e spedisce in tutto il mondo.

Dunque, ogni caso è una storia a sé stante, anche se un denominatore comune lo possiamo trovare. Ovvero, tutti i clienti che si rivolgono ad un SEO Specialist vogliono aumentare il traffico organico dai motori di ricerca verso il proprio sito.

Detto così sembra facile. Ma per fare in modo che l’aumento delle visite coincida anche con la crescita del business del nostro cliente, è necessario che il pubblico in arrivo sia anche interessato a ciò che il sito offre.

Quali sono le responsabilità del SEO Specialist?

Le responsabilità di un esperto SEO possono variare a seconda del tipo di rapporto lavorativo che si ha.

Facciamo un esempio. Un collaboratore fisso di un’agenzia può avere mansioni totali o parziali su un progetto. Mentre, il freelancer è più probabile che debba svolgere tutte le mansioni richieste da suo cliente, soprattutto se è una piccola realtà economica. Va da sé che anche le responsabilità cambiano.

In linea generale, le responsabilità del SEO Specialist possono essere le seguenti:

  • Strategie di ottimizzazione. Lo sviluppo di un piano d’azione in grado di migliorare il posizionamento nelle SERP del sito web in esame.
  • Gestire campagne SEO nel rispetto del budget previsto.
  • Test e analisi. Verificare l’andamento della strategia attraverso il monitoraggio dei risultati.
  • Interfacciarsi con le figure professionali che gestiscono lo sviluppo del sito. Con lo scopo di verificare che le direttive stabilite vengano eseguite correttamente e nei tempi stabiliti.
  • Collaborare con il team creativo e di marketing. Con il fine di sviluppare contenuti SEO Oriented, in linea con gli obiettivi di marketing.
  • Link building. Una buona strategia di link building aiuta il sito web ad aumentare la propria autorevolezza e dunque il tanto agognato ranking.
  • HTML e CSS. Una conoscenza base di questi due linguaggi può aiutarti a capire l’architettura di un sito web e la gerarchia delle informazioni in una pagina, nonché la formattazione dei suoi contenuti.

Lo specialista SEO agisce su diversi livelli e il suo lavoro può riguardare diversi aspetti di un sito web. Quindi, anche le sue conoscenze devono essere piuttosto trasversali. Entrando più nel dettaglio, vediamo alcune delle mansioni per cui è chiamato ad intervenire.

Keyword Reserch

Devi essere capace di trovare le parole chiave più performanti, ovvero con un alto volume di ricerca ed una bassa concorrenza. Se una keyword presenta una bassa concorrenza di contenuti indicizzati, significa che hai maggiori opportunità di riuscire a posizionarti bene con quella key.

Per fare questa analisi puoi utilizzare dei tool online (alcuni gratuiti), che vedremo di seguito.

SEO Copywriting

Ovvero, scrivere contenuti per siti web di alta qualità. Tra i testi si includono gli articoli del blog, i contenuti testuali delle pagine, le descrizioni di prodotti o servizi, i testi per le landing page, ecc..

La conoscenza avanzata di questa disciplina può aiutarti, e non poco, a realizzare testi interessanti per il pubblico a cui sono destinati, ma anche per i motori di ricerca.

Quali sono i fattori di cui si deve tenere conto quando si scrive un testo SEO Friendly?

  • Scrivere testi senza errori grammaticali o di battitura.
  • Conoscere bene l’argomento, poiché è molto probabile che il lettore del sito sia già una persona esperta del settore. Se riusciamo a conquistare il lettore, questo si tratterrà più tempo sul sito, magari lo condividerà con amici e colleghi. Tutto questo non farà altro che dare più autorevolezza al sito, soprattutto agli occhi dei motori di ricerca.
  • Inserire correttamente le keyword nel testo di un sito web.
  • Formattare il testo di una pagina tenendo conto di una struttura gerarchica nella trattazione degli argomenti. Ovvero, suddividere il testo in capitoli, paragrafi e sottoparagrafi, inserendo per ognuno dei titoli pertinenti.
  • Formattare il testo in modo che le informazioni siano facilmente leggibili e aiutino il lettore a mantenere l’attenzione, o trovare facilmente ciò che cerca.
  • Inserire le immagini con la corretta dimensione (formato e peso in KB), nonché associare i corretti attributi.

Grafica

Avere delle competenze in Graphic Design può aiutare molto il lavoro del SEO Specialist. Infatti, è necessario conoscere i diversi formati grafici, video e audio, nonché la loro ottimizzazione.

Sui siti web è infatti molto frequente la presenza di contenuti multimediali, dunque è necessario sapere come renderli SEO Friendly.

Caratteristiche di successo di un SEO Specialist

Vediamo ora quali sono gli aspetti chiave che caratterizzano un SEO Specialist di successo.

Comprensione approfondita della SEO, nei suoi tre livelli principali:

  • SEO tecnica. Come abbiamo visto, conoscere l’architettura di un sito web aiuta a migliorarne la fruizione da parte degli utenti e il posizionamento sui motori di ricerca.
  • SEO on-page. Tutte le strategie che aiutano una pagina web a posizionarsi al meglio sui motori. Qui si parla nello specifico dei contenuti, dunque il testo e la sua formattazione gerarchica, keyword, elementi multimediali e quant’altro.
  • SEO off-page. Consolidare la propria reputazione anche all’esterno del sito in esame aiuta a migliorare il ranking. Fanno parte di questa attività, le azioni come il link building, le strategie sui Social, ecc..

Conoscenze di Digital Marketing. La SEO fa parte indubbiamente di questa disciplina. Dunque per poter raggiungere risultati soddisfacenti è bene comprendere le dinamiche che generano il traffico organico su un sito e quali sono le azioni che possono migliorarlo.

Un visione ampia. La SEO va a toccare numerosi aspetti di un sito web. Quindi, non focalizzarti solo sul blog o su gli anchor text, ma inizia dal dominio e dalla struttura dei permalink, per arrivare all’accessibilità e all’usabilità di un sito.

Comunicazione e spirito collaborativo. Abilità indispensabili se si vuole far parte di un team.

Infine, per avere successo in questo campo devi saper comprendere in modo approfondito come la SEO tecnica condiziona il posizionamento di un sito web. Inoltre, devi mantenerti sempre aggiornato sulle novità in ambito SEO e, soprattutto, sui cambiamenti dell’algoritmo di Google.

Quali sono le offerte di lavoro correlate alla professione del SEO Specialist?

Come molte professioni digitali, anche il SEO Specialist può scegliere fondamentalmente di lavorare come dipendente o come freelancer.

  • Dipendente. Ad esempio, di un’agenzia che si occupa di Digital Marketing. Oppure, nell’ufficio comunicazione e marketing di una grande azienda.
  • Freelancer. Avere dei propri clienti e/o collaborare con agenzie di marketing da esterno (generalmente a progetto).

Può capitare di dover prendere in mano un sito già online e dunque analizzarlo per capire dove è possibile intervenire per migliorare il posizionamento. Oppure, ci viene affidato un progetto che sta nascendo da zero.

In entrambi i casi dobbiamo analizzare la situazione attuale e studiare una strategia efficace da applicare. Molti interventi potremmo farli noi, in quanto ne abbiamo le competenze. Tuttavia, nelle grandi realtà è possibile che vi siano già le figure professionali specifiche e dunque dovremo confrontarci con loro.

Per trovare lavoro in questo settore è bene creare un proprio profilo su alcune piattaforme professionali, come LinkedIn.

Con chi lavora il SEO Specialist?

Come abbiamo detto, la SEO va a toccare ogni parte del sito web. Dunque, lo specialista viene a contatto con tutte le persone che ci lavorano direttamente, ma anche con coloro che sono a capo del progetto.

In un’agenzia ti dovrai confrontare principalmente con l’account manager, ovvero colui che si interfaccia con il cliente. Poi c’è il team creativo, il team marketing, il team tecnico, ecc.. Avrai a che fare con designers, programmatori, social manager, copywriter, ecc..

5 ragioni per diventare SEO Specialist

Vediamo ora alcuni validi motivi per cui dovresti valutare una carriera come specialista SEO.

  1. Si tratta di un settore in grande crescita, con una ricerca costante di figure specializzate in ambito SEO.
  2. Ti destreggi abilmente con le parole. Dunque sei capace di scrivere testi attraenti per una determinata nicchia di pubblico.
  3. La SEO è un ambito in continua evoluzione ed è necessario un aggiornamento costante.
  4. Riesci ad avere una visone ampia del progetto che ti viene affidato.
  5. Una volta acquisite le competenze SEO puoi specializzarti in campi specifici del digital marketing, dei social media, del giornalismo, della consulenza, ecc..

Cosa fa il SEO Specialist?

Arrivati a questo punto, vediamo di scoprire cosa fa nello specifico un esperto SEO.

Come abbiamo anticipato, un professionista SEO ha il compito di ottimizzare un sito web, con lo scopo di migliorare il suo posizionamento sui motori di ricerca, in modo da avere maggiore visibilità nelle SERP. Possiamo suddividere il suo lavoro in fasi successive.

Quando gli viene assegnato un compito, il primo step che compie il SEO Specialist è quello di eseguire un SEO Audit del sito in esame. Si tratta di un’analisi che può essere svolta a vari livelli, con l’ausilio di tool specifici (vedi il prossimo paragrafo). Lo scopo è quello verificare il traffico del sito, la corretta indicizzazione, il posizionamento rispetto a specifiche keyword ed individuare eventuali punti di debolezza. Inoltre, possiamo andare più in profondità ed analizzare la concorrenza, il comportamento degli utenti nel sito, e molto altro ancora.

Terminata l’analisi possiamo predisporre una strategia che può comprendere diversi tipi di interventi:

  • Risolvere gli eventuali errori o lacune di ottimizzazione in essere.
  • Individuare ulteriori keywords pertinenti e performanti.
  • Ricercare argomenti da trattare (ad esempio nel blog), che possano aiutare a migliorare l’autorevolezza del marchio.

E’ possibile che per applicare tutta la strategia siano necessari diversi mesi. Tuttavia, già dalle prime settimane si dovrebbero vedere dei risultati. Una volta iniziati i primi interventi, si passa dunque al monitoraggio costante per verificare i progressi ottenuti.

Quali sono i principali tool usati dagli esperti SEO

Come abbiamo detto, per analizzare un sito web e monitorare l’andamento del lavoro svolto su di esso, possiamo avvalerci di alcuni strumenti professionali.

  • Google Analytics. Il motore di ricerca più utilizzato al mondo, che conta miliardi di ricerche effettuate ogni giorno, mette gratuitamente a disposizione dei professionisti uno strumento efficacissimo. Con Google Analytics possiamo analizzare nel dettaglio le statistiche del sito, l’andamento delle campagne di marketing, e ottenere preziose informazioni sul traffico generato.
  • Google Search Console. Un altro prodotto Google che ci fornisce informazioni sulla indicizzazione, il posizionamento del sito, eventuali errori, e molto altro.
  • Google Ads. Un tool indispensabile per avere una panoramica sulla media ricerche di una keyword, della densità di pagine sul web che già la trattano, e molto altro.
  • Semrush. Un tool specifico per professionisti del marketing digitale. Oltre ad offrire strumenti di analisi del sito, delle keyword e della concorrenza, fornisce anche una nutrita sezione di risorse utili.
  • Ahrefs. Strumento utile per analizzare in profondità un sito web.
  • SeoZoom. Un altro tool dedicato ai SEO Specialist, a differenza degli altri offre una sezione molto dettagliata sui backlink e un ottimo strumento per il Copywriting.
  • Screaming Frog. Ottimo SEO spider in grado di analizzare in profondità un sito ed evidenziare gli errori e le falle di ottimizzazione.

Questa è una lista dei principali tool che puoi trovare, l’elenco sarebbe molto più lungo. Ma già così ti è certamente chiaro che puoi avere a disposizione numerosi strumenti per analizzare un sito in ogni suo aspetto.

Il SEO Specialist deve sapere programmare?

Come abbiamo anticipato è bene conoscere come è strutturata una pagina web. Con questo si intende la distribuzione delle sezioni della pagina lato codice. Quindi, sarebbe meglio avere almeno una infarinatura di HTML, meglio ancora se HTML5. Inoltre, poiché la maggior parte degli utenti naviga tramite dispositivo mobile, è utile conoscere anche come è strutturato un sito responsive, e quindi conoscere il CSS3.

Per quanto un contenuto possa essere scritto nel rispetto dei principali aspetti SEO, se il sito non osserva i parametri fondamentali di accessibilità e di usabilità, non raggiungeremo mai i nostri obiettivi.

In molti annunci di lavoro vengono richieste competenze in PHP e JavaScript. Per esperienza posso dirti che non è necessario saper programmare, per quello ci sono gli esperti. Tuttavia, avere conoscenze basilari di questi linguaggi può avere i suoi benefici.

Per concludere, diciamo che non occorre che tu sia un programmatore per svolgere l’attività di SEO Specialist. Tuttavia, avere delle buone basi in Web Design può essere un vantaggio non indifferente.

Come diventare un SEO Specialist?

Abbiamo visto che si tratta di una disciplina che abbraccia diverse materie e competenze. Si tratta inoltre di un’attività molto tecnica, che richiede anche capacità analitiche e di redazione di report periodici, nonché una mentalità strategica orientata al lavoro per obiettivi.

Per specializzarsi nel settore SEO abbiamo a disposizione diverse opportunità.

Corsi SEO

Alcuni corsi universitari integrano l’offerta formativa con degli esami specifici. Si tratta dei corsi di laurea in Scienze della Comunicazione, in Digital Marketing, e similari.

Mentre, l’offerta dei corsi di specializzazione i SEO è molto variegata.

Abbiamo visto che si può intervenire su un sito a vari livelli e operare su diversi fronti. Per cui, il mio consiglio è quello di seguire più corsi di approfondimento. Ad esempio, SEO Copywriting, SEO Audit, Google Analytics, Keyword Reserch, ecc..

Tra i fornitori di corsi specifici sulla SEO vi sono:

StudioSamo. Dal corso SEO completo, ai singoli corsi di specializzazione in base anche ai clienti.

Digital Coach. Una piattaforma che offre numerosi corsi e master dedicati alle professioni digitali.

Deep Seo. Un percorso formativo che dai rudimenti della SEO ti porterà ad essere esperto nel settore.

Matteo e Alberto Olla. Corso SEO completo.

Stagista SEO

La SEO non è una scienza esatta e se decidi di intraprendere questa professione scoprirai che si impara molto di più sul campo, con l’esperienza.

Dunque, se sei giovane e stai muovendo i tuoi primi passi nell’affascinante mondo della SEO, ti consiglio di svolgere uno stage in un’agenzia con dei SEO Specialist Senior. Sarà di certo un’ottima opportunità per imparare dagli esperti.

Libri SEO

Per migliorare le tue conoscenze in ambito SEO puoi attingere nuove risorse da libri che trattano l’argomento.

Libro Keyword Research Avanzata

Keyword research avanzata. Strategie e architetture SEO performanti.

Libro SEO AUDIT Avanzato

SEO AUDIT Avanzato. Strategie e tecniche per l’ottimizzazione dei siti web sui motori di ricerca.

Libro SEO Checklist

SEO checklist. Aspetti tecnici e strategie per una diagnosi completa del tuo sito.

Libro SEO per E-Commerce PRO

SEO per E-Commerce PRO. Il metodo scientifico per ottimizzare siti eCommerce e aumentare visibilità e vendite su Google.

Manuale di SEO Gardening

Manuale di SEO Gardening.

Aprire un sito in WordPress

Se non vuoi o non puoi svolgere un tirocinio formativo in una web agency, puoi mettere in pratica ciò che hai imparato direttamente su un tuo sito.

Creare un sito con WordPress richiede pochissimo tempo, ha dei costi irrisori ed è il CMS più diffuso in assoluto. Se sfogli gli annunci di lavoro su SEO Specialist, noterai che nella maggior parte di questi è richiesta la conoscenza di WordPress.

Operare su un proprio sito web offre numerosi vantaggi:

  • Il lavoro è più snello, poiché elimina tutti quei passaggi che altrimenti vedrebbero coinvolte altre figure professionali (+ il capo progetto). Se vedi che c’è qualcosa da modificare lo fai e basta, senza attendere autorizzazioni o che il collega preposto lo faccia per te.
  • Hai maggior controllo su tutti i fattori che contribuiscono al successo di un sito web.
  • Lavorando sul campo hai la possibilità di imparare e migliorare molto più velocemente di qualunque altro metodo.

Inoltre, puoi utilizzare il tuo sito web come Curriculum per dimostrare le tue capacità di SEO Specialist.

Quali sono le hard skill e soft skill di un SEO?

Arrivato a questo punto ti sarai già fatto un’opinione ben precisa delle capacità che deve avere un buon SEO Specialist. Vediamo dunque di mettere ordine ed elencare le abilità indispensabili e quelle che sarebbe meglio sviluppare se non si hanno.

SEO hard skill – Abilità tecniche e pratiche

Per svolgere questa professione devi saper adottare le strategie tecniche più efficaci per migliorare il posizionamento di un sito e quindi aumentarne il traffico organico in entrata.

Questi risultati si ottengono svolgendo un’analisi della situazione attuale, per poi pianificare una strategia e applicare tutta una serie di tecniche cucite su misura su quel progetto. In seguito, devi monitorare i risultati per verificare se la strategia adottata è efficace. Qualora i risultati tardassero ad arrivare, o non si rivelassero all’altezza delle attese, devi provvedere ad aggiustare la tua strategia.

Tra gli hard skill dobbiamo anche inserire la profonda conoscenza di tutti i tool necessari ad analizzare i vari aspetti di un sito, la concorrenza, la keyword research, e così via.

Quindi, riepilogando:

  • Tutte le tecniche che riguardano la SEO.
  • Fondamenti di HTML5 e CSS3.
  • Meglio se si hanno delle basi anche in PHP e JavaScript.
  • Conoscenza almeno dei seguenti tool: Google Analytics, Google Search Console, Google Ads, SEOZoom, SEMRush, Screaming Frog.
  • Conoscenza di WordPress.
  • Inoltre, la maggior parte dei siti su WordPress utilizzano il plugin Yoast SEO. Dunque, se sai impostare correttamente tutti i parametri di Yoast è un vantaggio enorme per te.

Come abbiamo visto tutte queste abilità possono essere acquisite attraverso lo studio e la pratica.

Tra gli hard skill, io inserisco anche il pensiero analitico e strategico. Infatti, gli strumenti di analisi sono utili per scovare le informazioni necessarie, ma poi devi avere le capacità di saperle interpretare per trarne i benefici. Nei fatti i tool ti danno delle indicazioni, ma sarai tu a dover capire cosa funziona nel sito e cosa no, in quale modo potresti migliorare le cose e su quali strategie conviene puntare per raggiungere gli obiettivi.

SEO soft skill – Competenze trasversali

Ci sono poi alcune abilità che possono aiutarti notevolmente a svolgere al meglio il lavoro di SEO Specialist. Abilità che in alcuni di noi sono innate, ma che si possono sviluppare anche con l’esperienza.

Abilità interpersonali e comunicative

Se vogliamo intraprendere questo lavoro dobbiamo mettere in conto che spesso ci si ritrova a dover convincere il nostro potenziale cliente ad assegnarci il lavoro. Oppure, capita ancora più spesso di fare parte di un team di lavoro e dunque dobbiamo confrontarci continuamente con i colleghi.

Qualunque sia la situazione, devi essere in grado di gestire un confronto, presenziare alle riunioni, presentare le tue strategie e i risultati ottenuti. Ricorda che non tutti sono esperti in materia e dunque il linguaggio e i dati devono essere illustrati nel modo più semplice, ma anche convincente.

Tra queste abilità inseriamo anche la creatività e l’intuito. In molti casi, il pensiero creativo può portare a strategie che nessun dato tecnico può consigliarti, ma che può nascere da una semplice intuizione. Naturalmente, nulla di astratto, poiché in questo caso si parla di idee strategiche, che comunque sono supportate da analisi tecniche ben precise.

Abilità organizzative

Sopratutto nelle web agencies sono molto apprezzate anche abilità come:

  • la gestione del tempo e la puntualità nelle consegne;
  • gestione dei conflitti con capacità di arrivare ad una soluzione in breve tempo e con piena soddisfazione delle parti in causa;
  • problem solving, ovvero la capacità di trovare una soluzione ad un problema nel miglior modo possibile e nei tempi più rapidi.

Inoltre, viene spesso richiesta una buona dose di flessibilità, ovvero la capacità di adattarsi ai cambiamenti che, come ben sai, nel mondo digitale sono all’ordine del giorno.

Qual è lo stipendio di un SEO Specialist?

Come abbiamo visto, puoi scegliere di svolgere questo mestiere in diversi modi, ognuno dei quali ha i suoi vantaggi. Dunque, stabilire un guadagno ben preciso non è molto facile. Anche perché il mercato del lavoro in Italia è molto variegato e spesso sottovalutato. In linea generale, il compenso mensile di un SEO Specialist che collabora abitualmente con un’agenzia dipende fortemente dal tipo di responsabilità e dalla seniority.

SEO SpecialistCompenso netto mensile
Stagista400 – 700 €
Junior1.200 – 1.600 €
Senior1.800 – 2.500 €
SEO Manager/SEO Strategist oltre i 2.500 €

Mentre, fare una stima sui compensi del SEO Specialist freelancer è molto più complicato. Poiché dipende fortemente da quanti clienti hai, il tipo di clienti (il grande costruttore edile, il fioraio sotto casa, ecc.), da quanto tempo dedichi a questa professione, e molte altre variabili.

Offerte di lavoro per SEO specialist (sempre aggiornate)

Oggi la maggior parte delle offerte di lavoro nel mondo digitale arrivano dal web. Come ti ho anticipato, ti consiglio di creare subito un profilo professionale su LinkedIn e attivare le notifiche per le offerte di lavoro pertinenti al tuo profilo. Per semplificare la ricerca, sempre su LinkedIn, puoi visionare periodicamente gli annunci che riguardano la ricerca di SEO Specialist.

Inoltre, ci sono alcune testate che possono fare al caso tuo, tra queste ti ricordo:

  • Digital Coach, che oltre ad offrire corsi e master, ha anche una sezione dedicata agli annunci di lavoro.
  • Marketers Marketplace, un gruppo Facebook dove vengono pubblicati annunci di agenzie e freelancer che ricercano professionisti del digital marketing.
  • Lavori Creativi. Anche su questa piattaforma, ti consiglio di creare il tuo profilo di freelancer e di visionare periodicamente la sezione degli annunci.
  • SEOZoom. Questo tool ti da la possibilità di registrarti come Copywriter, ma nella tua scheda puoi inserire anche le tue abilità di SEO Specialist. Saranno le aziende a contattarti.

Trovare lavoro come SEO Specialist

Una volta trovato un annuncio in linea con le nostre conoscenze ed esigenze, possiamo candidarci per quella posizione.

Lettera di presentazione

Delinea il nostro modo di porci nel mondo del lavoro. Pur essendo una professione moderna e che appartiene al mondo digitale, ti consiglio di evitare presentazioni da adolescente. Ma dimostra di essere una persona seria e precisa, e con il dono della sintesi.

Lo scopo principale è quello di presentare in breve le tue competenze (in linea con quelle richieste). La lettera deve inoltre permetterti di distinguerti dagli altri e convincere chi seleziona il personale che puoi essere utile all’azienda.

In linea generale, nella stesura di una lettera di presentazione presta attenzione alle seguenti best practice:

  • Leggi attentamente l’annuncio in oggetto. Devi capire quali sono le necessità dell’azienda, per poter valutare se puoi essere una risorsa per loro.
  • Raccogli informazioni sull’azienda. Visita il loro sito, vedi di cosa si occupano, e se nella tua esperienza ti sei già occupato di attività simili.
  • Descrivi in modo conciso le tue abilità ed esperienze. Evidenzia quelle in linea con l’annuncio.

Alcune aziende richiedono anche le motivazioni che ti hanno spinto a rispondere all’annuncio. Dunque, descrivi la tua passione per questo lavoro e l’interesse per l’azienda in questione.

Prima di inviare la lettera di presentazione rileggila con calma. Dev’essere scorrevole e corretta dal punto di vista grammaticale.

Infine, allega il tuo curriculum vitae.

Il Curriculum vitae

Questo documento è fondamentale per capire le tue conoscenze in determinati ambiti. In realtà, dovresti rivedere il tuo curriculum in base all’annuncio di lavoro e all’azienda che ricerca personale. Tuttavia, spesso questo non è possibile, quindi conviene predisporre un curriculum master, su cui eventualmente apportare qualche modifica ad hoc. Questo non significa che devi prendere un modello predisposto (come l’Europass), che trovo molto dispersivo e fa perdere parecchio tempo ai recruiter.

Per uno SEO Specialist, il Curriculum vitae dovrebbe essere sviluppato nel seguente modo.

  • Conciso. E’ inutile dilungarsi sugli argomenti studiati nei corsi, o le mansioni svolte in ambito lavorativo. Riporta solo le abilità acquisite e i risultati raggiunti (quelli importanti, naturalmente).
  • Formattazione. Esponi in modo analitico ogni informazione ed utilizza tutte le opzioni di formattazione che uno strumento di videoscrittura ti offre. Titoli e sottotitoli, elenchi puntati, grassetto e corsivo, ecc.. Ricorda che il tutto maiuscolo si utilizza solo per le sigle, mai per parole o per frasi intere.
  • Evidenzia i successi. Per farlo utilizza la formula che prevede un verbo d’azione + compito svolto + risultato ottenuto. Facciamo un esempio: ho sviluppato un piano editoriale di alta qualità, che ha consentito di avere in 4 mesi ben 50 backlink naturali.
  • Dimostra i tuoi successi. Puoi riportare numeri e screenshot tratti dai tool di analisi.

Se hai diverse competenze, suddividile per sezioni bel precise.

In linea generale, lo scopo del curriculum è quello di spiegare al tuo futuro datore di lavoro quali sono stati i tuoi percorsi di carriera e quali risultati hai ottenuto. Naturalmente, qui si parla solo di risultati positivi, ma ciò che importa è essere sinceri e non millantare capacità che non abbiamo.

Rileggi con attenzione questo prezioso documento e salvalo in versione PDF.

Alcune agenzie cercano una figura che si interfacci direttamente con il cliente, dunque è possibile che ti venga richiesto di unire al curriculum anche una tua foto.

Il colloquio di lavoro

La nostra candidatura è piaciuta e veniamo contattati per un colloquio conoscitivo. Oggi, molti colloqui si fanno online, tramite servizi di videoconferenza come Skype, Meet e Zoom. Quindi, se già non lo sei, organizzati con una buona connessione, una webcam discreta (o lo smartphone, ma in una posizione fissa, non in mano), e fai un po di pratica con i servizi che ti ho appena elencato.

Alcuni consigli per un colloquio online. Ricordati che l’interlocutore vede ciò che c’è alle tue spalle, quindi posizionati in un ambiente confacente alla situazione. Vestiti e sistemati come faresti per un colloquio in presenza. Fai in modo che non si sentano rumori o schiamazzi in sottofondo. Silenzia il telefono.

E’ comprensibile che prima di un colloquio di lavoro si provi un po’ di tensione e ansia. Per affrontare questo step con maggiore tranquillità possiamo fare delle prove sulle possibili domande che ci verranno poste. Quali possono essere queste domande? In linea generale per ricoprire il ruolo di SEO Specialist è probabile che ci venga chiesto:

  • Come misuri il successo di una strategia SEO? Rispondendo a questa domanda hai la possibilità di dimostrare le tue conoscenze tecniche in ambito SEO, nonché la tua abilità nel lavorare per obiettivi.
  • Quali sono gli strumenti SEO che utilizzi regolarmente per pianificare una strategia e monitorarne i risultati? Ricorda che gli strumenti a marchio Google sono sempre i più apprezzati e aggiungi quelli che abbiamo visto sinora. Sono i più diffusi e utilizzati a livello internazionale. Se puoi offrire una certificazione su questi tool è meglio.
  • Su quali tipi di progetti hai già lavorato? Non è necessario rivelare il nome dell’azienda per cui hai lavorato. Basta una descrizione generica: un eCommerce di scarpe, una piattaforma di formazione a distanza, un servizio di consulenza, ecc..
  • Quali strategie hai adottato e in quanto tempo hai ottenuto i risultati? Cerca di essere molto dettagliato, presentando grafici e numeri.
  • Quali sono i risultati ottenuti. Naturalmente, parliamo solo dei successi.

Possono rivolgerci altre numerose domande, ma in linea generale quelle che ti ho appena elencato sono quelle che determinano e verificano le tue competenze. Dunque, cerca di prepararti un discorso conciso (ma esaustivo), di tutto ciò che potrebbe contribuire a convincere il tuo futuro datore di lavoro ad assumerti.